Ξ

Design in pratica.

ManifestoPraticheEsposizioneEventiContributiDossierJVLTITSeparatorSeparatorEN

Dossier

La cura del presente.
Non esiste alcuna soluzione preconfezionata che possa invertire le conseguenze di decenni di dominio antropocentrico della Terra, però ci è permesso di osservare il presente per agire consapevolmente verso un nuovo futuro.

Katie Treggiden (Regno Unito), scrittrice e giornalista impegnata nella ricerca di un approccio circolare al design, ha compreso – dopo un ventennio di attività – che lavorare con la giusta consapevolezza non è sempre sufficiente a perseguire obiettivi chiari. Un’idea che può “cambiare il mondo” spesso non è supportata da strumenti e mezzi altrettanto grandiosi. Solamente dopo aver compiuto un lungo passo indietro è riuscita ad avere una visione più obiettiva: può la manifattura salvare il mondo? Ha raccolto le esplorazioni a questa domanda nel libro Wasted: when trash becomes treasure (EN) (Ludion, 2020) , dove manifattura, design e sostenibilità si intersecano nelle proposte di trenta designer che fanno tesoro degli scarti per produrre oggetti più consapevoli con una notevole riduzione dell’impatto ecologico. Al balconeAl balconeWasted “Al balcone”, 2020. © Ugo La Pietra.Wasted: when trash becomes treasure (EN) (Ludion, 2020).
Wasted Wasted: when trash becomes treasure (EN) (Ludion, 2020).
Similarmente, Fulvio Irace, architetto e storico dell’architettura, riflette su un’Italia messa a nudo dalla pandemia . “Abbiamo bisogno di utopie dei comportamenti e delle pratiche quotidiane, non di gesti eclatanti che si risolvono in immagini o facili slogan. Crediamo che si debba partire dalla constatazione che – come insegna la storia – continueremo ad abitare come sempre ma, si spera, meglio. Non esistono, infatti, soluzioni immediate, ma la cura dell’ordinario.”
Wasted Wasted
“Al balcone”, 2020. © Ugo La Pietra.
JVLT.
11 settembre 2021.
Approfondimenti
Questo dossier fa riferimento ai temi trattati nella settima pratica di design virtuosoVisione estesa con una corretta consapevolezza” e vuole portare ad osservare quello di cui si dispone oggi per capire di cosa poter fare a meno domani.
Articoli che trattano lo stesso tema:
‣ Non solo architettura sostenibile: si parla di Eco Design, Infobuild.it, 2020 (IT).
Separatore ‣ Joanna Laaijsto: l’interior designer che rallenta il ritmo del quotidiano, Design@Large, 2018 (IT).
Separatore ‣ Per Formafantasma “la sostenibilità è un’utopia”, Domus, 2020 (IT).
Separatore ‣ Pierluigi Nicolin: “Progettare partendo dal distanziamento può portare a esiti pericolosi”, Domus, 2020 (IT).
Tutti i dossier
Approfondisci le pratiche
Questo sito è stato progettato in modalità scura per contenere il dispendio energetico durante la navigazione. Cliccando questo pulsante in alto a destra è possibile passare alla modalità a tema chiaro in qualunque momento.